BlogGenitoriIspirazione fotografica

Guida alle fotografie delle vacanze: consigli per scattare foto belle e originali

Una vacanza quasi non è una vacanza, senza fotografie che ne immortalino le atmosfere, i luoghi visitati, i cibi e i sapori sperimentati, ma soprattutto le persone con cui l’abbiamo condivisa.

Testimonianza della nostra spensieratezza, ricordo da custodire, le fotografie delle vacanze sono tanto più d’effetto quanto più lo scatto ha saputo cogliere il momento e la giusta inquadratura.

Come scattare delle foto strepitose delle vacanze al mare, in montagna o in campagna? Ci fa piacere condividere con voi qualche trucco per aiutarvi ad ottenere il miglior risultato possibile.

 

Le foto delle tue vacanze al mare, in montagna o in campagna: qualche consiglio

1. Come scattare delle originali foto di gruppo in vacanza

La foto di gruppo in vacanza non può mancare! Ci si mette sempre un po’ a sistemarsi, soprattutto se si tratta di gruppi numerosi e dove ci sono bambini, e spesso si arruola per lo scatto un passante.

Per evitare di avere un’unica fotografia in cui qualcuno ha gli occhi chiusi e qualcun altro è venuto mosso, giocate d’anticipo, chiedete al vostro occasionale fotografo di scattare tante foto, senza paura, perché tanto poi potrete cancellare quelle venute male. Spiegategli di farne a ripetizione, prima, dopo e durante la posa collettiva. Questo vi permetterà di avere più scelta, foto più spontanee e più coinvolgenti.
Se poi nel porgergli la macchina fotografica gli imposterete anche l’inquadratura, fate in modo che includa anche il paesaggio: potrete sempre ridimensionarla successivamente, ma non potrete aggiungere quel castello sullo sfondo che vi piaceva tanto.

2. Come scattare originali foto subacquee della vostra vacanza al mare

Chi ama la fotografia, spesso rinuncia a portare la propria macchina fotografica al mare per paura di rovinarla bagnandola inavvertitamente, ma soprattutto per il timore che la sabbia ne rovini gli ingranaggi: niente è più abrasivo di quei piccoli granelli!

Una soluzione per gli amanti della vita in spiaggia è l’acquisto per pochi euro di una macchina fotografica subacquea usa e getta. In alternativa potete acquistare una custodia impermeabile per lo smartphone o verificare che la macchina fotografica dei vostri figli non sia già predisposta in tal senso, come spesso capita. Non c’è niente di più divertente di farsi le foto l’un l’altro in immersione, o di scattarsi un selfie dal mare usando il pelo dell’acqua e la spiaggia come sfondo. Provare per credere!

3. Come scattare delle belle foto ai paesaggi in montagna e in campagna

Fotografare i paesaggi vuol dire prestare attenzione ai continui cambiamenti della luce. Cercate di osservarli e lasciatevi sedurre da quello che preferite. Prediligete le prime ore del mattino o il tardo pomeriggio e il tramonto, per dare maggior movimento al vostro scatto. Approfittate della luce dopo i temporali, e se cercate paesaggi senza ombre scegliete le ore centrali della giornata.
Includete ove possibile un soggetto all’interno della foto (fate attenzione al punto di messa a fuoco!) per aumentare la percezione delle dimensioni del paesaggio e amplificarne la maestosità.

4. Come scattare delle belle foto nelle chiese e nei musei visitati in vacanza

Noi tutti quando andiamo in vacanza, soprattutto se stiamo scoprendo posti nuovi, amiamo visitare chiese, cattedrali e musei. Ove è permesso, se un particolare, un quadro, il rosone o la navata di una chiesa ci colpiscono particolarmente, scattiamo fotografie da portare via come souvenir.

Capita però che a causa della scarsa luminosità degli interni le foto vengano mosse. Potete evitarlo appoggiando la macchina fotografica durante lo scatto o appoggiandovi con la schiena ad una parete: questo stratagemma vi aiuterà a portare a casa una foto ricordo degna di essere condivisa con gli amici. Se avete il timore di dimenticarvi il nome della chiesa o l’autore del quadro fotografate anche la targa esplicativa, in modo da poter ricostruire più facilmente il vostro viaggio anche a distanza di anni.

5. Un’idea originale per l’album delle fotografie delle vacanze con i bambini

Viaggiare con i bambini regala inaspettate letture della quotidianità, che ci fanno guardare con occhi nuovi piccole cose a cui siamo abituati.

Un gioco molto divertente da fare in famiglia in occasione di una vacanza è aprire e chiudere il viaggio fatto insieme con una fotografia che utilizzi lo stesso sfondo e le stesse pose. Ad esempio sul divano di casa, o all’aeroporto. Giocare a confrontarle tutti insieme, notando le differenze, aiuterà i bambini a prendere consapevolezza dell’effetto psicofisico che una vacanza può avere su tutti noi. Si accettano anche scommesse su chi si abbronzerà di più…

 

Quando tornerete a casa lasciate trascorrere qualche settimana prima di scegliere le fotografie da stampare: vi aiuterà a selezionare meglio gli scatti.

Se siete indecisi tra stampa semplice, fotoalbum, cornice, fotoquadro o poster, il vostro fotografo AIFB di fiducia potrà consigliarvi, aiutandovi anche a valorizzare i vostri scatti con un po’ di foto-editing.

Manuela

Manuela