BlogGenitori

Una fotografia di famiglia può essere una terapia per cementare l’unione?

Ogni famiglia è diversa dall’altra. Ogni fotografia di famiglia rappresenta questa varietà.

Non esiste la famiglia perfetta e forse nemmeno con le nostre fotografie vogliamo rappresentare la famiglia ideale.
Piuttosto desideriamo documentare la famiglia autentica, basata su sentimenti veri, imperfetta e bellissima, scoordinata, ma vera.

Le fotografie di famiglia infatti non sono semplici ritratti da chiudere in un album che nessuno guarderà più, ma sono la rappresentazione di quel legame intenso, profondo, complicato e meraviglioso che si instaura in tutti i componenti di quel nucleo, in modo del tutto originale.

Un album che racconti ai bambini la propria storia e radici familiari

Le foto di famiglia possono essere importanti innanzitutto per rappresentare ai propri figli le loro radici e origini, per sentirsi parte di un clan.
Sono fotografie che aiutano il bambino a capire che la rete che li avvolge non è avvolgente, ma è piuttosto un enorme paracadute, una rete di salvataggio.

Un ritratto della famiglia scattato prima che arrivasse il bambino è e testimonianza del fatto che questo bambino non è nato solo, che la sua rete è forte e il suo clan lo stava aspettando.

Per questo noi consigliamo ai futuri genitori di partecipare ai servizi fotografici di famiglia sia prima come coppia, che durante la gravidanza, fino al post partum. La fotografia di famiglia per tutta la vita. 

Perché attraverso queste fotografie il bambino potrà capire di avere sempre avuto un posto nel mondo, dentro la testa e il cuore dei suoi genitori, e di essere stato scelto per la vita.

fotografia-ritratto-di-famiglia

Una foto ogni anno, sin da piccoli

Dalla nascita in poi potremmo organizzare ogni anno, per Natale oppure per il compleanno del bambino, un servizio fotografico con tutta la famiglia, per mostrare a noi e al bambino stesso tutta l’evoluzione della sua crescita.
Per ricordargli, quando sarà grande, il cammino che ha percorso e quanto è stato in grado di cambiare, di crescere e di diventare adulto.

Oltre che stampare queste fotografie annuali di famiglia per conservarle in un album, potremmo anche trasformarle in oggetti o decorazioni, per esempio racchiudere ogni fotografia in una palla di Natale trasparente, in modo che negli anni questo albero di Natale diventi prezioso con tutti i ricordi che abbiamo vissuto insieme.

Fotografare i bambini con rispetto, per non fargli detestare la propria immagine

A volte i bambini non sopportano di essere fotografati, un po’ perché – soprattutto quando sono piccoli – tendiamo a essere molto pressanti e a fotografarli di continuo per esporli sui social network; un po’ perché, crescendo, possono non amare il loro aspetto o la loro immagine.

Per evitare che i bambini detestino le belle fotografie di famiglia, o i ritratti personali, potremmo innanzitutto darci la regola di fotografarli sempre con rispetto – in modo che loro stessi si vedano belli, potenti, e fotografati in tutto il loro potenziale.

Per questo spesso consigliamo ai genitori di evitare fotografie imbarazzanti o che un domani potrebbero non essere gradite ai propri figli: per consegnare loro un’immagine di sé meravigliosa, artistica e appassionata.

fotografia-ritratto-di-famiglia

Come essere una famiglia unita nonostante le difficoltà

Attraverso il ritratto di famiglia possiamo renderci conto, a distanza di anni, che la nostra storia è stata un percorso, un cammino fatto di conquiste, retrocessioni, sfide e paure, problemi superati con la resilienza.

Nessuna famiglia è immune dalle difficoltà della vita quotidiana.
La vita è essa stessa è un percorso tortuoso che indirizziamo verso la felicità, ma che percorre strade inaspettate.

Quello che possiamo fare, al di là dei problemi quotidiani, è cercare di ricordarci che quelle fotografie di famiglia rappresentano non solo la nostra storia, ma anche il nostro percorso, quello su cui costruire il nostro avvenire.

Possiamo quindi guardare alla nostra famiglia realisticamente, pur con tutti i suoi problemi, ma allo stesso tempo amarla così com’è e fare in modo di restare uniti proprio attraverso tutte le sfide superate e quella forza che lo stare insieme ci ha donato.

Le fotografie di famiglia testimonieranno questa unione, anche se il percorso sarà stato accidentato

Un domani, quando riguarderemo le foto della nostra famiglia, con le persone che c’erano e ci saranno, capiremo che tutto questo cammino, nonostante sia stato accidentato, è stato funzionale alla nostra evoluzione.

E ci ha regalato la cosa più importante che possediamo al mondo – oltre al desiderio di felicità -, ovvero la vita.

Foto di inizio post: Daniela Auriuso.

Manuela

Manuela