BlogGenitori

Scegli il servizio fotografico di maternità adatto per la tua famiglia

Fotografare il viaggio per diventare genitori

La fotografia di maternità è una specializzazione piuttosto recente, anche se ha festeggiato da tempo la maggiore età e sta facendo crescere sotto la sua ala protettrice altre specialità.

Negli ultimi vent’anni è cambiata rapidamente la percezione di ciò che appartiene alla dimensione privata della famiglia e che può essere condiviso. I momenti legati alla gravidanza e alla maternità diventano occasioni per una coppia di creare ricordi fotografici emozionanti e con un valore artistico.

 

La maternità, esperienza da celebrare e documentare

Le persone stanno superando l’estetica del ritratto in posa e sono disposte a mostrare al fotografo il lato più intimo e spontaneo della loro vita familiare, apprezzando la possibilità di affidare al suo occhio artistico il compito di documentarla. È il caso della sfera della maternità, che per comodità dividiamo in:

  • Sessione maternity o di gravidanza, che omaggiano questo periodo magico e rendono protagonista il pancione, solitamente ritratto tra la 31° e la 36° settimana. Potrai scegliere lo stile che senti più tuo: romantico, fashion, lifestyle, nudo artistico, per citare i più diffusi.
  • reportage di nascita, o birth photography, che documenta il momento unico del travaglio e del parto e diventa un vero racconto per immagini dell’attesa, della sofferenza fisica e della gioia infinita che accompagnano la nascita di una vita. Il genere è ancora agli esordi ma, grazie alla preparazione professionale di alcuni fotografi AIFB e alla disponibilità di alcune strutture sanitarie, è una realtà anche in Italia ed è destinato a crescere.
  • fotografia Newborn dedicata ai neonati sotto i 15 giorni di vita, per avere un ricordo artistico delle prima settimane di vita del bebè e valorizzare la tenerezza e la straordinarietà che un neonato trasmette. Noi fotografi di AIFB continuiamo a formarci dai migliori professionisti di Newborn al mondo, come abbiamo raccontato qui.

 

Qual è la fotografia giusta per te? Qualche consiglio per orientarti

La fotografia di maternità offre alla tua famiglia un patrimonio di ricordi visivi sui momenti fondamentali del vostro percorso ed è una forma artistica capace di evocare emozioni per tutta la vita. Ecco qualche consiglio per orientarti nella scelta e fare in modo che possiate ritrovarvi nelle immagini anche a distanza di anni.

  • Apparire come sei davvero

Per non rischiare di essere ritratta in uno stile che non ti rappresenta, quando programmi la sessione fotografica di gravidanza fai una riflessione sincera insieme al fotografo. Rifletti quale stile è più tuo:  ti senti costruita con l’abito da sera e il pancione in primo piano? Lo stile natural ti fa sentire libera?  Sei disposta a mostrare parte del tuo corpo svestito? Non sprecare un’occasione unica per esprimere la tua personalità e la tua femminilità.

Per un servizio Newborn del tuo bimbo che emozioni vorresti trasmettere? Tra qualche anno guarderete insieme le foto e sarà bellissimo spiegargli perché hai desiderato ritrarlo così.

 

  • Il rapporto con il tuo corpo che cambia

La maternità è un periodo speciale, ma non neghiamo che ci siano momenti di fatica fisica e che il corpo che cambia così in fretta diventando ingombrante non è facile da accettare per tutte le donne. Per farti un vero regalo e metterti al centro di un momento che prima di tutto deve essere piacevole per te, pensa a come vuoi mostrare il tuo pancione, cosa ti fa sentire a tuo agio e cosa no e parlane con il fotografo. Non ci sono canoni estetici da soddisfare, se non il desiderio di fissare e condividere un momento radioso della tua vita. Nel caso di un reportage di nascita la questione è un po’ più delicata, e come coppia dovete decidere con il fotografo qual è il limite della vostra privacy da rispettare, quanto desiderate che la fotografia entri in un momento particolare come il parto.

  • Per chi sono le foto?

Nel farti questa domanda pensa che tra qualche anno le foto saranno un bellissimo strumento di relazione con i tuoi figli. Come abbiamo visto in un post recente, i bambini amano vedersi in fotografia e le foto del pancione della mamma che li ha protetti prima della nascita completano un tassello importante della loro storia. Anche vedersi protagonisti di un servizio newborn li farà sentire speciali, desiderati, amati e servirà a consolidare loro autostima. Molte famiglie ci raccontano che gli album di maternità sono usati come ispirazione per i racconti all’ora della nanna e che facilitano la spiegazione in modo naturale su come nasce un bimbo.   Scoprirai come una fotografia è una miniera di potenzialità.

  • Scegli il fotografo con cui sei a tuo agio

Non è superfluo ripeterlo: affidati a un fotografo che ti trasmetta professionalità e che ti faccia sentire totalmente libera di esprimere i tuoi gusti e le tue resistenze.   È fondamentale per la riuscita del servizio.

Per scegliere il professionista, prima di tutto visita il suo sito web e guarda il portfolio dei suoi lavori per vedere se è lo stile che fa per te, poi contattalo. Vi basterà una breve chiacchierata telefonica per capire se siete in sintonia e se è la persona giusta per “raccontare” la tua famiglia.

 

AIFB

AIFB