Fotografi di bambiniGenitoriIspirazione fotografica

Il ritratto di famiglia come esperienza condivisa

C’era una volta il ritratto di famiglia: persone serie, spesso impettite, disposte in un ordine studiato, con lo sguardo fisso dentro l’obiettivo. Sono fotografie che conserviamo con affetto tra i nostri ricordi, e sono ottime per mostrarci i componenti della famiglia e i rapporti gerarchici tra di loro: capofamiglia, moglie e figli in ordine di età.

Guardandole oggi è immediata la riflessione su quanto sia cambiata la nostra visione della fotografia di famiglia. I vecchi ritratti, in voga fino a qualche decennio fa, erano l’evoluzione tecnologica del ritratto pittorico ufficiale e avevano una funzione importante per tramandare la memoria familiare. Poi Kodak ha lanciato la foto istantanea, ed è stato l’inizio di una rivoluzione che ha reso possibile un  rapporto individuale e diretto con la fotografia.

Cosa rappresenta oggi la fotografia di famiglia?

In questi tempi “moderni” le nostre giornate sono ricche di testimonianze fotografiche realizzate non solo con fotocamere digitali, ma soprattutto  con cellulari e tablet. Ogni momento della vita può essere documentato da noi e modificato con i filtri più vari. È vero che i risultati sono spesso poco artistici ed esteticamente modesti, ma la cosa importante è che la fotografia è entrata profondamente nella nostra esperienza quotidiana.

Allo stesso tempo cresce in parallelo la richiesta per la fotografia professionale di famiglia.

Quale valore aggiunto può dare una sessione di ritratto di famiglia realizzata da un fotografo professionista?

 

  • Il ritratto artistico di un nucleo familiare nella sua interezza, il centro degli affetti

Sembrerà scontato, ma se si pensa alle foto di famiglia fatte con la fotocamera digitale, nella maggior parte delle volte si alternano i membri di uno stesso nucleo: i bambini con papà/mamma mentre o mamma /o papà sono dietro l’obiettivo per catturare il momento. Concederci una sessione dedicata, tutti insieme, rilassati,  sarà  un regalo che facciamo a noi stessi e che ricorderemo nel tempo.

 

  • Vivere una photo-experience

Il ritratto di famiglia è un evento, un’esperienza condivisa, in cui il fotografo specializzato ci guiderà per creare l’atmosfera giusta e farci sentire a nostro agio. La photo-experience, come è chiamata nei paesi anglosassoni, è una situazione piacevole, coinvolgente come un gioco, in studio o all’aperto. Non sembrerà una situazione artificiale, ma sarà divertente vivere un momento d’insieme, spontaneo. Questa esperienza rafforzerà il nostro sentimento di famiglia e diventerà un ricordo da rievocare attraverso le immagini che riceveremo.

 

  • Un’eredità intima da lasciare ai figli

Il ritratto di famiglia è un’esperienza intensa, è la rappresentazione visiva della nostra dimensione affettiva, intima che rimarrà ai  nostri  figli, per tutta la vita.

Negli anni si caricherà di nuove emozioni, veicolerà tanti altri ricordi. È un dono capace di rinnovarsi e arricchirsi di nuove sfumature, un ricordo con un valore artistico, realizzato con competenza e sensibilità, e per questo capace di resistere al tempo.

  • Ritrovarsi e rafforzarsi come famiglia

Nelle nostre vite frenetiche non è facile trovare il tempo per un servizio fotografico tutti insieme. Prenotare una sessione fotografica di famiglia significa voler manifestare la volontà di esserci e di dedicare un momento solo a noi per creare un ricordo che andrà diretto verso il nostro futuro. Nei momenti di stanchezza, di difficoltà o di crisi,  vivere l’esperienza di un ritratto di famiglia assume un significato ancora più particolare: ci si ritrova per condividere qualcosa di speciale e al tempo stesso simbolico, si ribadisce l’impegno a esserci uno per l’altro, a sentirsi parte di un nucleo affettivo: si rinnova implicitamente  l’impegno e la necessità di appartenersi.

 

  • Regalare alla nostra famiglia una visione emotiva e artistica

Il professionista a cui si affida la propria sessione di famiglia non solo offre il valore della sua visione estetica ma anche la capacità di interpretare l’essenza e l’unicità di ogni singola famiglia. Restituisce una visione dei rapporti  familiari al suo interno, con un grande potere rivelatore perché il suo sguardo, privo di giudizio, ha una forza sincera e veritiera. Saranno poi le immagini stesse a mostrare le dinamiche relazionali, il modo di stare insieme che caratterizza i coniugi prima, poi il rapporto con i figli e anche tra figli. Saranno proprio le fotografie a trasmettere tutta l’autenticità di un nucleo intero, fatta di gesti, sorrisi, sguardi reciproci. Sarà piacevole ritrovarsi e ancora di più di scoprire qualcosa di nuovo e prezioso, qualcosa che fino a quel momento ci era sfuggito. Ed è davvero una magia quando, a ritrarci in modo così espressivo ed autentico, è una persona che ci conosce poco. L’obiettivo del fotografo riesce a rivelare grandi verità su chi siamo, come siamo, dove siamo e perchè siamo una FAMIGLIA.

Manuela

Manuela